Fu fatto un lavoro più serio della pioggia.
e apparvero ponti dovunque attraversamenti
un ventaccio sparpagliò il giornale come fosse
un corpo
infine all'incrocio si calmò la rabbia
( era come sempre se avessi perso l'elmo inutilmente)
( senza battaglia solo il tramonto che diventa )
scuro )
Fu fatto un lavoro che non era voce nè silenzio
era la radice cubica di un film mai girato.
lo accantonammo accanto al cherri brandy
alle patate e a Allah

Victor Cavallo da un quaderno spaginato (non databile)

PRENOTA LA TUA COPIA DI "ECCHIME"
scrivici

Ecchime Antologia Sinfonia di Vittorio Vitolo in arte Victor Cavallo

Diario di Bordo

 

Victor Cavallo | Svbvra | Activitaly | InfoRoma | Eventi | ActivCinema

1999-2003 ActivItaly- Roma